5 tool gratuiti per la tua ricerca di parole chiave - Codenjine | Blog

5 tool gratuiti per la tua ricerca di parole chiave

La ricerca della parola chiave o gruppo di parole chiave su cui vogliamo posizionare la nostra pagina web, il nostro sito o il nostro articolo o video su YouTube, è sempre un'operazione importante nel nostro lavoro di posizionamento SEO.

Nel cercare le parole chiave giuste da "aggredire" per poterci posizionare quanto più in alto possibile nelle SERP sui motori di ricerca (Google in primis, ma non solo: anche YouTube e Amazon ad esempio sono per certi versi motori di ricerca), tanti sono i fattori da tenere in considerazione.

Non basta semplicemente puntare, per un dato argomento o categoria di prodotto, alle parole chiave più ricercate dagli utenti.

In gioco ci sono anche la keyword difficulty, ovvero la "scalabilità" di una data parola chiave (espressa con un numero da 1 - facile - a 100 - difficile), e la keyword opportunity, ovvero l'opportunità di posizionarsi per una data parola chiave, prendendo come parametro l'attendibilità dei domini (i siti) che per quella keyword si trovano nei primi 10 risultati di ricerca, ovvero i nostri competitor più bravi.

Ancora, il volume di traffico di una keyword (più traffico c'è, più competizione troveremo!), ed i trend (annuali, stagionali, regionali) di una data parola chiave. Un altro parametro è il numero di pagine indicizzate (cosa diversa dal posizionamento) per quella parola chiave.

Esempi che ci fanno capire che, per ottenere risultati, non basta tentare di ancorarsi alla prima parola chiave che possa fare al caso nostro e sperare di essere fortunati (non funziona così!), e che per un'analisi corretta della nostra keyword strategy dobbiamo avvalerci degli strumenti giusti.

Quali?

Online si trovano tanti tool gratuiti e a pagamento, che dal più semplice al più complesso ci aiutano a cercare e analizzare le parole chiave che abbiamo deciso di attaccare, e valutare la difficoltà della nostra missione.

Scopriamone alcuni, con le rispettive caratteristiche!

Come cercare le parole chiave? Ecco alcuni tool che fanno al caso vostro!

Quali sono gli obiettivi di una keyword strategy?

Possiamo riassumerli in alcuni punti:

  • creare una buona strategia SEO
  • scartare o escludere parole chiave non utili per il target
  • creare annunci a pagamento (SEM, PPC) migliori e più mirati
  • creare contenuti ottimizzati per un sito web, post sui social, video e articoli
  • studiare la concorrenza e valutare le opportunità di crescita
  • fare ricerche di mercato e test provando a posizionarsi su date parole chiave e valutandone il volume di traffico

Il fine ultimo della creazione di contenuti ottimizzati per il web, quale che sia il settore di mercato, è sempre il medesimo: dare risposte alle domande degli utenti che effettuano una query su un motore di ricerca.

1 - Cercare parole chiave su Google Trends

Per usarlo ci basta il nostro account Google, Google Trends è in grado di fornirci in forma di grafico i dati su tendenze stagionali e locali delle parole chiave che inseriamo nel campo.

Per ogni keyword, Google Trends analizza paese, intervallo di tempo (di default o personalizzato), una serie di categorie (acquisti, alimenti, arte, elettronica, finanza, scienze e così via), e per tipo di SERP (Google, Google Immagini, News, YouTube).

Trends quantifica anche il livello di interesse regionale di una data parola chiave nel paese da noi selezionato per l'analisi, in un valore (indicativo) compreso tra 1 e 100.

Grafico tendenza stagionale per la keyword "hotel Liguria" su Google Trends

Google Trends ci offre un elenco di keyword correlate alla nostra parola, e la tendenza di queste (aumento o calo) ed ancora un valore indicativo dell'indice di interesse.

Un'ultima funzione importante è l'opzione "confronta", che ci permette di analizzare due parole chiave e relative tendenze.

2 - QuestionDB

QuestionDB è un tool che sfrutta tutta la potenza di Reddit, il forum e aggregatore più usato e popolare al mondo.

Su Reddit, ogni giorno milioni di utenti chiedono e rispondono a domande su temi più disparati, e gli sviluppatori di QuestionDB hanno creato un database che, partendo da una keyword semplice (non più di 3 parole) analizza e fornisce i risultati di ricerca più coerenti, tra le milioni di milioni di topic su Reddit.

Un difetto? Reddit è soprattutto in inglese, ed i risultati di ricerca saranno dunque per la maggior parte in inglese, ma il tool può essere davvero utile per sapere quali sono le domande più frequenti degli utenti su un dato argomento.

3 - Come cercare le parole chiave con Answer The Public

Molto intrigante anche dal punto di vista grafico, Answer The Public ha anche una versione free (attenzione! Il numero di ricerche al giorno è limitato).

Il tool è utilissimo per trovare ed eventualmente integrare domande che, per un dato argomento, sono popolarissime. Come?

Partendo dalle famose "WH questions" (chi\cosa, come, dove, quando, perché, in italiano), Answer The Public dispone un grande numero di domande correlate, ognuna disposta per categoria (come, cosa, chi, quando e così via).

Ma non solo! Answer The Public funziona benissimo anche per analizzare le query divise per preposizioni, può fornire parole chiave correlate e derivate con le quali arricchire i nostri contenuti, scegliendo quelle più adatte al nostro topic.

Se il layout grafico non risultasse di gradimento, è possibile passare ad un ordinato elenco degli stessi risultati, per categoria o ordine alfabetico.

4- AlsoAsked.com, trova le domande correlate ad una parola chiave

AlsoAsked.com è un tool pensato per gli web marketer, che consente di avere una visuale delle correlazioni passaggio dopo passaggio delle SERP effettuate dagli utenti su una data chiave di ricerca.

Uno strumento free, utile per raggruppare le domande degli utenti in topic diversi e disporli nei propri contenuti secondo il filo conduttore suggerito.

Ecco i risultati della ricerca "parola chiave". Come disporremo, e in che sequenza e ordine tutte le risposte a queste domande degli utenti nel nostro articolo?

Pianta dei risultati di ricerca per "parola chiave" su AlsoAsked.com

4 - Le estensioni di Chrome: Keyword Surfer e Extract People also search

Google Chrome offre alcune estensioni free per l'analisi delle SERP, tra queste utile è Keyword Surfer, che analizza il volume di traffico di parole chiave correlate alla SERP "attiva" e fornisce anche un indice di similarity a questa, espresso in percentuale. E' possibile scegliere il paese sul quale svolgere l'analisi.

Il grafico sottostante mostra il volume di traffico dei primi 10 risultati di ricerca (la prima pagina di Google), ed il numero di parole contenute in ciascuno dei link.

"Extract People also search" è un'altra estensione free che per ogni SERP raccoglie le domande della sezione di Google "le persone hanno chiesto anche", e le dispone in un box di fianco ai risultati di ricerca.

Funziona anche con keyword lunghe, a patto che i risultati di ricerca su Google prevedano tale sezione.

5 - l'autocompilazione di YouTube e Amazon per la ricerca di parole chiave

Un metodo fai da te, che è però utile per ricercare parole chiave correlate ad una keyword principale.

YouTube (quindi Google) e Amazon prevedono le query per parole chiave e quindi presentano agli utenti i risultati migliori. Scoprire ed annotare dunque quali sono le chiavi di ricerca correlate più gettonate dai milioni di utenti che ogni giorno usano Amazon o YouTube aprirà i nostri orizzonti e ci permetterà di raffinare la scelta della nostra parola chiave.

Come?

Spieghiamolo con un piccolo esempio: prima delle festività natalizie, la chiave di ricerca "regalo (di) Natale" avrà un volume di traffico altissimo, impossibile posizionarsi in cima alla lista di Google.

Analizzando (anche) le correlate proposte da tale sistema, potremmo scoprire che "idee economiche (per) regalo (di) Natale", oppure "regalo (di) Natale per bimbi di 9 mesi" - ovvero parole chiave più lunghe, con meno traffico ma anche con meno concorrenza sono molto più scalabili.

E quindi agire, a seconda del nostro target.

Pro tip: il sistema funziona anche con Google, ma fatelo con la navigazione in incognito altrimenti la vostra cronologia influenzerà i risultati.


Lascia un commento

Cosa ne pensi del nostro sito?